TURB (TRANS URETHRAL RESECTION of BLADDER)

E’ l’intervento chirurgico endoscopico che asporta le neoplasie vescicali per via trans uretrale (ossia attraverso l’uretra) con uno strumento endoscopico chiamato resettore, che agisce tramite corrente elettrica, tagliando il tumore e coagulando/cicatrizzando la ferita vescicale. La presenza della neoformazione viene accertata attraverso ecografia e poi urografia e/o TC, dopo ematuria o disuria intensa.

Dopo l’intervento, il tessuto resecato viene recuperato e inviato al laboratorio anatomo patologico per stadiare il carcinoma e indicare un grado di malignità, che indirizzerà sul proseguo terapeutico.

Ecco un esempio di grossa neoplasia vescicale, sanguinante, parzialmente calcifica, che è stata resecata e il cui referto dell’anatomia patologica è stato: carcinoma vescicale infiltrante a grado medio elevato di malignità (pT2bG3).

 

altro video video d’esempio

vai alla pagina di youtube